fbpx

Social Lead Generation per l’Email Marketing

  • Lead Generation
  • 27 Agosto 2019
  • Simone Laurino

Il ruolo dei Social nella Lead Generation è vitale per il tuo business. La loro presenza nel tuo funnel di Inbound Marketing ti aiuterà a trasformare uno sconosciuto in un nuovo contatto per la tua lista. Vuoi sapere come sfruttare il Social Media Marketing per potenziare la tua strategia Email Marketing e generare nuovi lead? Continua la lettura!

Uno degli obiettivi principali del Marketing contemporaneo è fare Lead Generation. Si tratta di un momento fondamentale per la tua attività, poiché il percorso di vendita vero e proprio del tuo prodotto comincerà da qui. Tuttavia, ci sono dei passaggi propedeutici alla generazione di un Lead che non puoi ignorare: uno di questi coinvolge proprio i Social Media. Dopo questa lettura, avrai un nuovo alleato nella tua strategia Digital! Pronto a cominciare?

Definizione di Lead Generation

La Lead Generation è una specifica azione del Marketing il cui obiettivo è l’acquisizione di contatti di potenziali clienti che hanno mostrato interesse o curiosità per un prodotto o un servizio fornito dalla tua azienda.

Come puoi capire, si tratta di un momento fondamentale per te che stai sviluppando una strategia basata sull’Email Marketing e/o sull’SMS Marketing. Nuovi Lead vogliono dire nuovi contatti per le tue liste profilate e, di conseguenza, nuovi utenti a cui inviare le tue campagne email o le tue flash news da 160 caratteri.

In linea di massima, per ottenere il contatto dell’utente dovrai utilizzare quello che si definisce Lead Magnet: una risorsa gratuita o un buono sconto, per esempio, potrebbero essere degli ottimi magneti per attrarre un possibile contatto. E per completare il discorso, è anche necessario fare un’ulteriore distinzione: un Lead è un utente potenzialmente interessato al tuo prodotto, mentre un Prospect è una persona che ha avanzato una specifica richiesta commerciale, come un preventivo, al tuo brand.

Ti stai forse chiedendo quando i Social Media entreranno in azione? Lo hanno già fatto!

Social Lead Generation

Come detto in precedenza, prima di poter generare un Lead sono necessarie delle fasi preparatorie: una di queste coinvolge i Social Media, potenti – ed economici — alleati per chiunque sappia creare contenuti di valore. Prima di addentrarci nell’argomento, è però necessaria una fondamentale, seppur breve, premessa riguardante l’Inbound Marketing.

Definizione veloce di Inbound Marketing

L’Inbound è una delle tecniche più moderne del Marketing e si basa su una semplice premessa: sei tu a doverti far trovare da un potenziale cliente e non aspettarti che sia lui a venire direttamente da te. Questa approccio, considerato oggi fra i più vincenti, divide gli utenti in 5 grandi gruppi:

  1. Strangers (o estranei): persone che non conoscono il tuo brand.
  2. Visitors (o visitatori): utenti che conoscono la tua realtà.
  3. Leads: utenti potenzialmente interessati al tuo prodotto o al tuo servizio.
  4. Customers: i tuoi clienti effettivi.
  5. Promoters: coloro che, in autonomia, promuovono la tua azienda per l’ottimo servizio o prodotto ricevuto.

 

Per trasferire l’utente da un gruppo all’altro è necessario l’impiego di diversi strumenti di Digital Marketing. A te che vuoi utilizzare i Social Media per potenziare la tua lista profilata, consigliamo di tenere a mente questo flusso realizzato in tre step:

  1. I Social Media trasformano gli Strangers in Visitors
  2. I contenuti di valore e le ADV sui Social Media supportano la trasformazione di un Visitor in un Lead
  3. I Leads, attraverso l’Email Marketing, si evolvono in Customers

Social Lead Generation: la guida passo per passo

Ora che ti è chiaro il funnel da seguire, sei pronto a scoprire, passo dopo passo, come utilizzare il Social Media Marketing per potenziare le tue campagne email.

Step 0: I fondamentali

Prima di dare via al processo di Social Lead Generation, dovrai assicurarti di aver preparato con cura tutti gli strumenti a tua disposizione. Sii certo di avere:

  1. Un sito web performante e ottimizzato per la navigazione sia da desktop sia da mobile.
  2. Una piattaforma per l’Email Marketing.
  3. Una landing page e dei form di iscrizione collegati alle tue liste profilate.
  4. Una o più pagine Social con cui comunicare agli Strangers e ai Visitors.
  5. Contenuti validi e un budget per promuoverli.

Hai tutto? Bene, allora sei pronto a cominciare!

Step 1: Trasformare gli Strangers in Visitors

Se sei convinto che gli utenti navighino in rete nella speranza di trovare proprio te, sappi di essere in errore. Se uno Stranger sta cercando di soddisfare un bisogno inerente alla tua attività, allora tu dovrai essere pronto a farti trovare. Ma non è detto che uno Stranger abbia già, in questo momento, esigenza del tuo brand, del tuo prodotto o del tuo servizio. Potrebbe averne bisogno un giorno, o potrebbe averne necessità un suo partner commerciale o semplicemente un suo amico.

È per questo motivo, in prospettiva di generare dei Lead futuri, che devi farti trovare e farti conoscere attraverso i Social Media.

Per cominciare, parti da un account Facebook. Potresti decidere di farne altri, come Instagram, Linkedin o Pinterest, ma tutto dipende dal tipo di business che intendi promuovere e dal tempo che puoi dedicare a ciascuno di essi. Partire da Facebook è la mossa giusta per poter contare su un canale usato da miliardi di utenti, con un’interfaccia di gestione semplice e intuitiva e strumenti per creare e gestire le ADV che offrono una gamma praticamente infinita di opzioni fra cui scegliere.

Una volta creato il tuo canale, inizia a popolarlo di contenuti di qualità e a strutturare una strategia pubblicitaria mirata a raggiungere la tua audience di riferimento. È in questo momento che gli Strangers diventano Visitors: da persone completamente all’oscuro della tua esistenza a utenti che lasciano visualizzano e interagiscono.

È fondamentale, però, che tu capisca che né i soli contenuti di qualità né le sole sponsorizzate ti porteranno lontano: dovrai sapientemente intrecciare i due fattori, conquistando il cuore di nuovi utenti e rafforzando i rapporti con quelli già acquisiti.

 

Step 2: Trasformare i Visitors in Leads

Adesso che il tuo canale Social è popolato da un’audience in target, è ora di procedere a convertire i tuoi Visitors in Leads. E la cosa è più semplice di quanto tu possa pensare: con impegno e pazienza, i tuoi followers si trasformeranno in contatti per le tue campagne di Email Marketing. Potrai procedere in diversi modi, sfruttando i 5 strumenti che ti abbiamo raccomandato nello Step 0:

  1. Progetta alcuni post (massimo 1 o 2 al mese) per invitare i tuoi utenti a iscriversi alla tua Newsletter indirizzandoli alla landing page che hai creato.
  2. Pensa a indirizzare i tuoi utenti su pagine del tuo sito in cui hai inserito dei form per la raccolta dati.
  3. Inserisci fra i commenti un invito a visitare la tua landing page. Molte pagine sono solite farlo per spostare gli utenti sui gruppi di conversazione o su altri canali social, perché dunque non farlo per trasferirli nel tuo database?
  4. Progetta una campagna pubblicitaria utilizzando Facebook Lead Ads: in pochi passaggi guidati potrai creare un form di conversione che, automaticamente, raccoglierà i dati da inserire nelle tue liste.

Senza dubbio c’è molto da fare ma, se continuerai a lavorare sulla qualità dei contenuti Social e sulla profilazione del pubblico per le campagne ADV, raggiungerai i tuoi obiettivi. L’importante è non avere fretta: il Social Media Marketing richiede tempo ed energia, poiché basato sulla fiducia che l’utente ha nei tuoi confronti.

 

Step 3: Trasformare i Leads in Customers

Giunto a questo punto del funnel, ecco che entra in gioco l’Email Marketing. Le tue liste, potenziate dall’attività di Social Lead Generation, risponderanno più volentieri alle tue Newsletter, aumentando così i click e il traffico sul tuo sito e, direttamente, il volume delle vendite.

Ricordati che molto del successo di questo ultimo passaggio dipende dalla qualità delle tue comunicazioni: ti suggeriamo di seguire sempre queste 5 regole d’oro per scrivere le tue campagne email.

 

Lead Generation: esempi di come farla sui Social Network

Ora che hai capito in teoria come utilizzare il Social Media Marketing per potenziare le tue liste, è ora di passare a un esempio pratico!

Marco ha un locale in cui propone pizze d’alta qualità, realizzate solo con ingredienti Made in Italy e stagionali. L’obiettivo di Marco è aumentare il fatturato della sua azienda e per questo motivo decide di sviluppare una strategia di Digital Marketing basata sui Social Media, sulle Newsletter e ovviamente su un buon sito internet.

Con il primo strumento, comunicherà agli utenti la vita quotidiana del locale, le curiosità sugli ingredienti e informazioni utili per appassionarli. Con la Newsletter, invece, comunicherà i cambi stagionali del menù, offerte speciali per eventi ed eventuali iniziative sociali in cui l’attività è coinvolta. Per potenziare la sua comunicazione sui Social, Marco avvia alcune campagne geolocalizzate, attirando nuovi Visitors sulla pagina. Con il tempo, questi vedranno i commenti o i post con l’invito a iscriversi alla Newsletter, trasformandosi in Leads.

Con campagne email mirate, poi, Marco li inviterà a passare la prossima festività nel suo locale, riempendolo e aumentando così il fatturato.
Questa è, ovviamente, solo una storia. Ma perché non potresti essere tu il prossimo Marco?

 

Cosa può fare 4Dem per te?

Se sei giunto a questo punto della lettura è perché o fai già Email Marketing e vuoi migliorare grazie alla Social Lead Generation o è perché stai pensando di iniziare a farlo.

Prova con 4Dem, la piattaforma All-in-One 100% italiana che ti permetterà di gestire in maniera semplice ed efficace le tue campagne email. Potresti partire dalla nostra versione Freemium mentre approfondisci lo studio delle tantissime funzionalità.

Con LeadPlus potrai creare molto più che semplici form di iscrizione e, grazie alla nostra 4Dem University, potrai scoprire come creare landing page davvero efficaci.

C’è molto di più da scoprire, ti aspettiamo?

Conclusioni

Ora che hai letto questa guida, sei pronto a utilizzare al meglio il Social Media Marketing per potenziare le tue campagne email. Oltre le procedure, però, ricorda sempre che “Content is King” . Senza contenuti di valore per i tuoi utenti, qualunque strategia deciderai di adottare non renderà mai quanto hai sperato (o quanto hai investito).

Simone Laurino

Dopo la laurea in Storia e un Master in Marketing dal nome troppo lungo, mi sono dedicato a raccontare il mondo attraverso il Digitale.
Cattura. Coinvolgi. Converti
Prova subito 4Dem e fai decollare il tuo business!
ATTIVA GRATIS
Ti piacciono i nostri articoli?
Non perdere neanche un post: ricevi gratis gli aggiornamenti su Email ed SMS Marketing, Lead generation e digital marketing!
Ti abbiamo incuriosito? Prova la piattaforma!

L’account freemium è gratis per sempre!