fbpx

Speciale Halloween: aumentare le vendite con campagne da urlo

  • Email Marketing
  • 5 Ottobre 2018
  • Andrea Riccardi

Dritte e suggerimenti per creare una newsletter di Halloween da paura: come aumentare le vendite con l'Email e l'SMS Marketing.

Sarà per le zucche, i vampiri e il clima carnevalesco, sarà per la vicinanza del periodo natalizio, fatto sta che Halloween è uno degli appuntamenti imperdibili per aumentare le vendite. Una volta tanto, i brand hanno la possibilità di cambiare il tono di voce, di abbandonare i classici template e di spaziare con la fantasia. Streghe e castelli infestati invadono le newsletter; improbabili ululati diventano l’oggetto irresistibile di email commerciali a elevato coinvolgimento (magistrale è l’oggetto di una newsletter di Halloween di LiveIntent di qualche anno fa: “[BOO] MWAHAHAHAHAHA!”); frasi da paura irrompono sui Social e negli SMS pubblicitari. Gli ingranaggi del Direct Marketing funzionano a pieno regime e tutto sembra andare per il meglio. Ma se così non fosse?

 

5 consigli per creare una newsletter di Halloween da paura e aumentare le vendite

La “notte delle streghe” è alle porte e l’Email Marketing può essere un alleato prezioso per aumentare le vendite. Ecco alcune idee per rendere la tua newsletter di Halloween ancora più coinvolgente e persuasiva:

1) Scegli il momento giusto

La tempestività è un fattore decisivo: inviare un’email commerciale troppo presto potrebbe comprometterne l’efficacia; spedirla troppo tardi potrebbe annullare il vantaggio competitivo e danneggiare l’immagine del brand. In media, gli italiani iniziano a pensare alla festa di Halloween circa 7 giorni prima.

2) Pianifica le tue campagne

Le ricorrenze sono un’occasione unica per fare branding e per aumentare le vendite: da un lato, il legame con eventi attesi amplifica la potenza del messaggio, dall’altro il calendario delle festività permette alle aziende di studiare la strategia di comunicazione con un certo anticipo e di non lasciarsi cogliere impreparate. Concentrarsi sui contenuti e pianificare gli invii sulla base delle statistiche dell’anno precedente sono passaggi essenziali per creare campagne davvero efficaci.

Pianificare l'invio delle Newsletter di Halloween: un accorgimento utile per aumentare le vendite

3) Personalizza la comunicazione

Oggetto, template, copy. Con la newsletter di Halloween sei libero di osare: sfrutta i giochi di parole, crea gif animate e inserisci emoji a tema. Lascia correre la fantasia: alcuni brand sono soliti scommettere sulla grafica, altri puntano di più sulla scelta delle parole. Ne è un esempio questa newsletter di Yoox:

Speciale Halloween: come realizzare un'email commerciale all'altezza di un grande evento

I riferimenti alla festività sono evidenti sia nel corpo della newsletter (eloquente è il titolo Dolcetto o dolcetto?) sia nell'inserimento dei dolci; eppure il template è classico e lo sfondo bianconero è lontano dai tipici colori autunnali. Qualunque sia la tua strategia, con 4Dem puoi scegliere entrambe le strade: tra i template responsive e pronti per l’uso ne troverai di classici e di tematici.

4) Segmenta i contatti

Un suggerimento evergreen per un passaggio clou, indispensabile per aumentare le vendite. Immagina se una newsletter dall'oggetto "Hey streghette, c’è il -20% su tutto! (fu inviata da Asos qualche anno fa), invece di essere recapitata a un pubblico femminile, fosse spedita a un target maschile. Con ogni probabilità perderebbe gran parte della sua efficacia e non riuscirebbe a coinvolgere i destinatari. Gestire più liste e profilare i contatti è fondamentale per poter inviare email commerciali personalizzate e per creare un rapporto diretto con i potenziali clienti.

5) Consulta le statistiche

In quali giorni le tue email commerciali ottengono un open rate maggiore? In quale momento della giornata il tuo target è particolarmente ricettivo? Prima di inviare la tua newsletter di Halloween, dedica del tempo all’analisi dei report e delle statistiche: ti aiuteranno a migliorare l’andamento delle tue campagne e ad aumentare le vendite.

 

Come creare una newsletter di Halloween da paura e aumentare le vendite: conclusione

La newsletter di Halloween non è un’email commerciale come tutte le altre: il clima carnevalesco, la diffusione globale e la vicinanza alle vacanze natalizie hanno contribuito a trasformare la notte del “dolcetto o scherzetto” in uno degli eventi più attesi dell’anno (discorso molto simile può essere fatto per il Black Friday). Ne è la dimostrazione uno studio del Codacons, che per il 2018 ha previsto una spesa in zucche e maschere superiore ai 300 milioni di Euro. Per la festa di Halloween gli italiani spendono in media 26 Euro a testa.

Newsletter di Halloween: aumentare le vendite con il Direct Marketing

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto come rendere la campagna di Email Marketing ancora più efficace e performante. Sei pronto a inviare le tue newsletter di Halloween? Entra in 4Dem: il piano Freemium è gratuito per sempre!

Andrea Riccardi

Classe 1985, racconto le imprese dal 2012. Da qualche anno, mi occupo di SEO e Search Marketing. Quando non lavoro, gioco a curling, ma questa è un'altra storia.
Cattura. Coinvolgi. Converti
Prova subito 4Dem e fai decollare il tuo business!
ATTIVA GRATIS
Ti piacciono i nostri articoli?
Non perdere neanche un post: ricevi gratis gli aggiornamenti su Email ed SMS Marketing, Lead generation e digital marketing!
Ti abbiamo incuriosito? Prova la piattaforma!

L’account freemium è gratis per sempre!