Skip links

Marketing via email: 10 strategie per campagne di successo

 

Nell’era digitale in cui siamo immersi, il marketing via email rimane una delle vie più efficaci per raggiungere e coinvolgere il proprio pubblico. Con milioni di persone che utilizzano regolarmente le loro caselle di posta elettronica per comunicare, lavorare e fare acquisti, le email rappresentano un canale di comunicazione diretto e personale con i clienti e i potenziali clienti.

Tuttavia, con l’aumento del volume di email inviate ogni giorno, è diventato sempre più difficile distinguersi nella casella di posta in arrivo dei destinatari e ottenere risultati significativi dalle proprie campagne di invio email marketing. È quindi essenziale adottare una strategia ben pensata e mirata che si distingua per la sua pertinenza, personalizzazione e coinvolgimento.

In questo articolo, esploreremo 10 strategie chiave che possono aiutarti a condurre campagne di successo tramite l’e-mail marketing. Ti forniremo consigli pratici ed esempi concreti per massimizzare l’impatto delle tue campagne e ottenere risultati tangibili per il tuo business.

Che tu sia un marketer esperto o un principiante nel campo dell’e-mail marketing, queste strategie ti offriranno un quadro completo e pratico su come pianificare, eseguire e ottimizzare le tue campagne di invio email marketing per migliorare il coinvolgimento dei tuoi destinatari e ottenere il massimo ritorno sull’investimento (ROI)

Prima di cominciare, però, siamo certi che molti di voi si staranno chiedendo: l’email marketing cos’è?

Marketing via email: cos’è e perché può fare la differenza 

Il marketing via email, o newsletter marketing, rappresenta un pilastro fondamentale nel panorama del digital marketing, offrendo alle aziende un canale diretto e immediato per comunicare con i propri clienti e potenziali clienti. È una forma di marketing digitale che sfrutta le email come strumento principale per promuovere prodotti, servizi, offerte e contenuti aziendali.

Una delle caratteristiche distintive è la sua capacità di essere altamente mirato e personalizzabile. Le aziende possono inviare messaggi specifici a segmenti di pubblico ben definiti, in base a fattori come interessi, comportamenti di acquisto, demografia e altro ancora. Questa personalizzazione consente di fornire contenuti pertinenti e rilevanti ai destinatari, aumentando così l’efficacia delle loro campagne e la ricezione del messaggio.

Il marketing via email, inoltre, contribuisce in modo significativo alla promozione delle ultime novità e offerte per i clienti. Attraverso l’integrazione con le attività di marketing automation, le aziende possono automatizzare il processo di invio di email in base a trigger specifici, come comportamenti degli utenti o precisi eventi, garantendo un coinvolgimento tempestivo e pertinente con i destinatari.

Inoltre, l’e-mail marketing svolge un ruolo cruciale nella strategia di marketing complessiva di un’azienda. Oltre alla promozione di prodotti e servizi, le email possono essere utilizzate per la generazione di lead, aumentando la consapevolezza del brand, creando contatti con potenziali clienti e mantenendo relazioni con i clienti esistenti tra un acquisto e l’altro. Questo contribuisce alla costruzione di un rapporto duraturo con il pubblico, favorendo la fidelizzazione dei clienti e stimolando la crescita del business nel lungo termine.

Per cominciare una strategia di marketing via email efficace (o newsletter marketing) bisogna partire da due step fondamentali:

  1. Definire lo scopo specifico della campagna e-mail marketing: definire lo scopo specifico della campagna aiuta a creare un piano d’azione chiaro e mirato, aumentando così le probabilità di successo dell’iniziativa.
  2. Scegliere una piattaforma di e-mail marketing: per il successo della tua strategia di e-mail marketing, la scelta della piattaforma giusta può fare la differenza. Una piattaforma efficiente e user-friendly semplifica la gestione delle campagne, offrendo strumenti per la creazione di email accattivanti, la segmentazione del pubblico e l’analisi dei risultati. È utile ricercare nella piattaforma anche un servizio di customer care dedicato, che possa aiutarvi e supportarvi nei momenti di difficoltà in maniera tempestiva. 

Se pensate che sia impossibile trovare tutte queste caratteristiche racchiuse in un unico strumento, non avete ancora provato la piattaforma 4DEM. È un esempio di e-mail marketing facile da creare e gestire, con un supporto 100% italiano che risponde velocemente. 

Dopo aver definito lo scopo e scelto la piattaforma da utilizzare, è arrivato il momento di passare all’azione.

Marketing via email: le 10 strategie che stavate cercando

Ora che abbiamo compreso il concetto di marketing via email, noto anche come newsletter marketing, e abbiamo definito chiaramente gli obiettivi della nostra campagna insieme alla scelta della piattaforma più adatta, è giunto il momento di mettere in pratica queste 10 strategie per massimizzare l’impatto delle email, aumentare l’engagement del pubblico e ottenere risultati significativi per il business.

  1. Segmentazione del pubblico: dividi il tuo pubblico in gruppi più piccoli in base a criteri come interessi, comportamenti di acquisto, demografia e posizione geografica. Invia messaggi personalizzati a ciascun segmento per aumentare il coinvolgimento e migliorare i tassi di conversione.
  2. Invio di newsletter personalizzate: utilizza il nome del destinatario nell’intestazione e nel corpo dell’email per rendere il messaggio più personale. Inoltre, considera l’utilizzo di dati comportamentali per personalizzare ulteriormente i contenuti in base alle azioni passate del destinatario.
  3. Monitoraggio e analisi delle metriche: monitora attentamente le metriche chiave come tassi di apertura, click-through rate, tassi di conversione e tassi di disiscrizione. Utilizza queste informazioni per valutare l’efficacia delle tue campagne e apportare eventuali modifiche o miglioramenti.
  4. Test A/B: conduci test A/B sulle diverse componenti delle tue email, come la linea oggetto, il design, il testo e la CTA, per determinare quali elementi generano i migliori risultati. Utilizza i risultati dei test per ottimizzare le tue future campagne.
  5. Bilanciare la frequenza di invio: trova un equilibrio nella frequenza di invio delle tue email in modo da mantenere l’interesse dei destinatari senza essere invadente. Monitora i tassi di apertura e di disiscrizione per capire quale sia la frequenza ottimale per il tuo pubblico.
  6. Mobile optimization: assicurati che le tue email siano ottimizzate per la visualizzazione su dispositivi mobili. La maggior parte delle persone controlla le email sui loro smartphone, quindi è fondamentale che il tuo design sia responsive e facile da leggere su schermi di piccole dimensioni.
  7. Evitare lo SPAM: le email che finiscono nella cartella dello spam possono compromettere l’efficacia delle tue campagne. Per evitare ciò, assicurati di seguire le best practices di e-mail marketing.
  8. Pulire le liste contatti: periodicamente, esegui una pulizia della tua lista email per rimuovere gli iscritti inattivi o non impegnati. Questo migliorerà la qualità della tua lista e la tua capacità di raggiungere persone realmente interessate e coinvolte.
  9. Rispondere rapidamente ai dubbi e quesiti degli utenti: assicurati di avere un sistema in atto per gestire le risposte e i feedback dei destinatari delle tue email. Rispondi tempestivamente alle domande e alle preoccupazioni dei tuoi iscritti per mostrare loro che apprezzi il loro coinvolgimento.
  10. Utilizzare recensioni e testimonianze: incorpora recensioni e testimonianze di clienti soddisfatti nelle tue email per aumentare la fiducia e la credibilità nei confronti dei tuoi prodotti o servizi. Le esperienze positive condivise da altri possono influenzare positivamente le decisioni di acquisto dei destinatari.

Esempi di strategie marketing via email “fatte bene”

L’ufficio marketing di 4DEM ha selezionato per voi alcuni esempi di newsletter marketing efficaci che seguono alcune delle strategie sopra proposte.

1. La Venaria Reale: la newsletter della Reggia di Venaria segue una strategia molto semplice, ma efficace. Viene inviata un’email a settimana alla lista contatti, dando la possibilità di conoscere gli eventi in programma e leggere gli approfondimenti tramite dei link inseriti all’interno. L’email segue le regole per evitare lo spam e ha un layout ottimizzato per i dispositivi mobili.

esempio email marketing 4DEM - venaria reale
 

 

 

 

 

2.Forbes: la strategia di Forbes comincia dalla profilazione del suo pubblico. Per avere delle liste attive che interagiscono con le email in arrivo, lasciano all’utente la possibilità di scegliere a quale tipologia di argomenti è interessato. In questo modo si hanno maggiori probabilità che i destinatari siano invogliati ad aprire l’email, leggere il contenuto e cliccare le call to action al suo interno.

esempio email marketing 4DEM - forbes
 

 

 

3. Xplore Tour Operator: la newsletter di Xplore Tour Operator ha un design lineare e riconoscibile. Utilizza un linguaggio semplice ed immediato che coinvolge i lettori. Inoltre il messaggio viene personalizzato con i nomi dei destinatari.

Ha una frequenza di invio bilanciata ed è ottimizzata per i dispositivi mobili. Al fondo dell’email è inserito il link alle recensioni che distingue il brand per la sua affidabilità e trasparenza. 

esempio email marketing 4DEM - xplore tour operator

 

 

 

 

 

 

Email marketing in Italia: analisi dei dati nel 2023

L’e-mail marketing in Italia riscuote molto successo! 

Con l’analisi di oltre 42.000 di email, il nostro paese continua a dimostrarsi un leader globale nell’ambito dell’e-mail marketing, mantenendo la sua posizione tra i primi otto paesi a livello mondiale.

In particolare, il tasso di apertura medio è del 31,86%, il che significa che circa un terzo delle email inviate è stato aperto dagli iscritti. Il tasso di click medio è del 2,05%, quindi circa il 2% dei destinatari ha non solo aperto l’email, ma ha anche interagito cliccando su uno dei link o sull’oggetto dell’email.

Il bounce rate medio mensile è del 2,07%, quindi circa il 2% delle email inviate non è stato recapitato con successo ai destinatari o è tornato indietro.

In ultimo, il tasso medio di disiscritti è dello 0,13%, che rappresenta la percentuale delle persone che si sono cancellate dalla lista di distribuzione delle email rispetto al totale degli iscritti.

Oltre a questi dati più generici, esistono delle statistiche più approfondite relative ai diversi settori e tipologie di email. Emergono, infatti, alcuni trend interessanti che ci danno un’idea chiara delle preferenze e dell’interesse degli utenti.

Per esempio, il settore dell’automotive è in cima alla lista con un impressionante tasso di apertura del 55,37%. Questo suggerisce che gli utenti sono particolarmente recettivi alle comunicazioni riguardanti l’industria automobilistica. Il settore immobiliare registra anch’esso un notevole tasso di apertura del 50,85%, indicando un forte interesse verso le opportunità di questo mercato.

Guardando ad altri settori, la tecnologia e l’high-tech mantengono un solido 39,45% di tasso di apertura, mentre il settore retail si posiziona bene con il 36,69%. 

D’altro canto, ci sono altri ambiti merceologici e servizi che faticano a catturare l’attenzione degli utenti tramite le email. Ad esempio, la ristorazione e il cibo presentano un modesto tasso di apertura del 25,82%, mentre i servizi legali registrano il 22,83%. Questi dati possono suggerire che potrebbero essere necessarie strategie più mirate o coinvolgenti per stimolare l’interesse degli utenti in questi settori.

Conclusioni

In conclusione, le strategie, gli esempi e le statistiche delineati in questo articolo offrono un quadro completo e pratico per condurre campagne di successo attraverso il marketing via email. Dalla segmentazione del pubblico alla personalizzazione dei messaggi, dal monitoraggio delle metriche alla gestione ottimale delle liste contatti, ogni strategia ha lo scopo di massimizzare l’impatto delle tue campagne e ottenere risultati tangibili.

Attraverso una combinazione di creatività, analisi e impegno costante, è possibile creare e gestire campagne email che catturano l’attenzione dei destinatari, generano engagement e favoriscono la crescita del tuo business nel lungo termine.

Vuoi saperne di più?

Scopri la guida completa sull’e-mail marketing visitando il sito https://www.4dem.it/email-marketing/.

La Redazione Di 4DEM

La Redazione 4Dem si impegna ogni giorno nel creare contenuti di valore per i lettori. Che tu sia alle prime armi o un Marketers navigato, troverai negli articoli tante risposte utili!

Prova subito 4DEM e fai decollare il tuo business!

Attiva un account di prova per iniziare a fare grandi cose!

Inizia ora. È gratis! Parla con un esperto