Skip links
Email marketing per e-commerce_ aumentare i lead e le vendite

Email marketing per e-commerce: aumentare i lead e le vendite

 Nonostante la credenza comune che l’email marketing sia uno strumento obsoleto, questo canale è più attuale che mai e può essere un’arma efficace per aumentare le performance del tuo e-commerce.

Nonostante ci siano persone fermamente convinte che l’email marketing sia ormai uno strumento obsoleto e sostituito da altri metodi più efficaci, questo canale è più attuale che mai e può essere un’arma efficace per aumentare le performance del tuo e-commerce.

Infatti, come dimostrano i dati, il 90% delle persone negli USA di età compresa tra i 15 e i 64 anni utilizza quotidianamente le email (come spiegato in questo articolo di statista), assieme ai 4 miliardi di utenti che possiedono un proprio indirizzo email e che usano come mezzo di comunicazione.

Oltre a questo, circa l’87% dei marketers considera l’email marketing come uno degli strumenti principali di comunicazione e divulgazione dei propri contenuti. (Fonte: content marketing institute)

L’email marketing è infatti uno strumento fondamentale per qualsiasi business online, in grado di aiutare gli e-commerce a raggiungere nuovi clienti, fidelizzare quelli esistenti e aumentare le vendite.

Grazie alla creazione di liste, la segmentazione e l’invio di campagne email mirate, i negozi online possono raggiungere i propri clienti in modo diretto e mirato, offrendo loro contenuti e promozioni esclusive.

In questo articolo, esploreremo come utilizzare l’email marketing per massimizzare i risultati del tuo e-commerce, dalla creazione di liste email segmentate alla creazione di contenuti accattivanti e invio di promozioni esclusive.

Perché utilizzare l’email marketing per migliorare l’andamento del tuo e-commerce?

L’utilizzo dell’email marketing presenta diversi vantaggi per coloro che gestiscono un e-commerce.

Vediamo assieme quali sono:

  • È una forma di contatto non invasiva, in quanto i visitatori sono molto più propensi a lasciare la propria email piuttosto che un numero di cellulare che è invece decisamente più intimo e personale.
  • Permette di aggiornare il cliente sulle ultime novità e su eventuali promozioni. Difficilmente gli utenti visiteranno più volte il tuo e-commerce per verificare costantemente cosa c’è di nuovo, ecco perché l’email marketing è lo strumento ideale per veicolare questa tipologia di informazioni.
  • Dà la possibilità ai tuoi lettori di informarsi su un determinato argomento e ti permette allo stesso tempo di essere visto come un’autorità in quello specifico campo. Se utilizzi infatti l’email marketing per divulgare contenuti informativi e di valore, i tuoi iscritti apprezzeranno e creerai un rapporto di fiducia.
  • Aumenta la possibilità di conversione dei lead in clienti. Un visitatore che potenzialmente potrebbe non tornare mai più sul tuo e-commerce, se iscritto alla tua  lista, avrà molte più possibilità di effettuare un acquisto rispetto al processo di lead management attuabile con l’email marketing.

Le migliori strategie di email marketing per e-commerce

Dopo aver letto i paragrafi precedenti, avrai sicuramente le idee più chiare sui vantaggi che  l’email marketing può apportare al tuo e-commerce. Uno strumento potente, non invasivo e con un ROI decisamente interessante se sfruttato correttamente.

Unito a una corretta strategia SEO per e-commerce (Leggi l’articolo per scoprire come realizzare una strategia SEO per e-commerce), l’email marketing è uno dei metodi più efficaci per incrementare le prestazioni di questa attività, ma è necessario avere un piano ben definito.

Proprio perché la strategia deve essere studiata correttamente a seconda del business online a cui associarla. Ma andiamo a vedere alcuni consigli specifici per l’email marketing applicato a un e-commerce.

1) Utilizza form di contatto e pop-up posizionati strategicamente

Per creare una lista di iscritti e sfruttare l’email marketing, dovrai posizionare dei moduli e pop-up all’interno del tuo e-commerce.

È essenziale utilizzare form di contatto ben visibili e posizionati strategicamente. Idealmente potresti inserirli a metà della tua homepage oppure in fondo a un paragrafo particolare, sfruttando la curiosità del visitatore di saperne di più sui prodotti o di rimanere aggiornato sulle novità.

Cerca di essere il più semplice possibile nella creazione dei form, chiedendo solamente i dati minimi come nome ed indirizzo email, che abbiamo visto essere più che sufficienti.

I pop-up invece, sono molto utili se vengono visualizzati dall’utente quando sta per chiudere una finestra del tuo e-commerce, soprattutto se offri uno sconto o un ebook; in questo modo, il visitatore sarà incentivato a lasciarti la sua email, perché riceverà in cambio un contenuto di valore.

Stai attento però a non abusare dei pop-up, posizionandone troppi o con un refresh troppo rapido, perché potresti sembrare inopportuno e rovinare l’esperienza utente all’interno del tuo e-commerce.

Grazie a 4DEM puoi creare in pochi minuti i tuoi form per l’acquisizione di nuovi contatti grazie all’editor Drag&Drop e inserirli all’interno del tuo e-commerce in modo facile e veloce.

Un ottimo esempio è il sito Dottoressa Reynaldi, che come puoi vedere, ha un form di registrazione molto semplice ed efficace ed un pop-up che fornisce un coupon con uno sconto del 10%.

email-marketing-ecommerce-1

2) Crea delle email di benvenuto per i nuovi iscritti

Una volta acquisito il contatto dei tuoi visitatori, è tempo di iniziare a sfruttare il canale email!

Fai attenzione, perché è soprattutto all’inizio che il tuo nuovo lead capirà se rimanere iscritto nella tua lista oppure cancellarsi dopo poche comunicazioni.

Ecco perché creare un flusso di email di benvenuto ti aiuterà nella fidelizzazione del cliente e a sviluppare la fase di nurturing.

Un esempio di flusso di email di benvenuto potrebbe essere:

  • Una prima email di ringraziamento, in cui fornisci il prodotto o coupon che hai promesso in cambio dell’iscrizione. È molto importante non promettere cose che poi non darai ai tuoi iscritti, anche perché potresti giocarti la reputazione!
  • Una serie di due o tre email in cui offri contenuti formativi e di valore. Potresti approfondire le caratteristiche di un tuo prodotto in particolare, oppure offrire contenuti inerenti al tuo settore. All’interno di queste email, potrai inserire anche i link ai prodotti specifici del tuo e-commerce, in modo da aumentare le probabilità di vendita.
  • Verso la quarta o quinta email, sei pronto per presentare un’offerta particolare riservata ai tuoi iscritti. Hai ringraziato il cliente, lo hai nutrito con alcune email interessanti e formative ed è giunto il momento di sponsorizzare al meglio i tuoi prodotti. Per farlo potrai utilizzare degli sconti, offerte a scadenza imminente o pubblicizzare dei nuovi prodotti o servizi.

3) Sfrutta le email personalizzate e la segmentazione delle liste

Con 4DEM hai la possibilità di segmentare e profilare le tue liste tramite l’utilizzo di speciali Etichette da inserire all’interno delle tue comunicazioni. Questo ti permetterà di realizzare invii mirati sulla base delle preferenze espresse dai tuoi destinatari.

Pensa infatti alla differenza tra una email inviata da un’altra persona ed esclusivamente indirizzata a te, rispetto ad una classica email automatica generica e piuttosto anonima, probabilmente ricevuta da altre migliaia di persone.

Inoltre potrai dividere i tuoi lead in profilazioni diverse a seconda di fattori come:

  • Tasso di apertura delle tue email e percentuale di clic su offerte e sconti proposti.
  • Fattori demografici come età, genere e geolocalizzazione. Creare una lista divisa per genere, per esempio, è utile se hai un e-commerce di prodotti di bellezza per uomo e donna. Creare una lista di utenti femminili e una di utenti maschili, ti permetterà di inviare comunicazioni già targettizzate e soprattutto interessanti per il tuo pubblico di destinazione.

È quindi importante dividere i tuoi lead in liste sia a seconda di fattori specifici, che in base al loro comportamento, per poter ricavare il massimo dalla strategia di email marketing per il tuo e-commerce.

4) Crea delle email specifiche per l’abbandono del carrello

Bene, ci siamo: un utente ha visitato il tuo ecommerce, ha inserito i prodotti nel carrello, sta procedendo ad effettuare il pagamento ma improvvisamente…abbandona il tuo sito, senza un apparente motivo.

Probabilmente saprai bene quanto è frustrante questa situazione, in quanto il 75% degli utenti abbandona il carrello durante la navigazione sugli e-commerce.

Ma non tutto è perduto: grazie all’email marketing e alla creazione di una serie di apposite email, potrai ancora recuperare il tuo potenziale cliente.

Ecco un esempio di flusso automatico realizzato ad hoc per gli utenti che hanno abbandonato il carrello:

  • La prima email è un semplice promemoria,in cui ricorderai all’utente che non ha portato a termine l’acquisto. Per aumentare l’efficacia, potrai sfruttare anche un piccolo sconto del 5-10% a seconda del prodotto.
  • Nella seconda email, puoi far leva sul tempo. È molto utile soprattutto se hai fornito uno sconto o se è un prodotto a disponibilità limitata, in modo da instaurare appunto un senso di urgenza.
  • Nella terza email invece, darai una sorta di ultimatum. Lo sconto è ancora valido ed il prodotto disponibile, tuttavia lo sarà solo fine a breve termine. In questo caso, o l’utente riprenderà il carrello e procederà all’acquisto, oppure non è momentaneamente interessato al tuo prodotto.

Questa semplice sequenza di email automatiche, è un modo semplice ed efficace per aumentare le probabilità di terminare l’acquisto con successo, sfruttando ancora una volta l’email marketing per incrementare il rendimento del tuo e-commerce.

5) Ricompensa i clienti fedeli

Non c’è niente di meglio per un cliente che crede nel tuo prodotto o servizio nell’essere ricompensato per questa sua fiducia, facendolo sentire fiero dei suoi acquisti.

L’email marketing può essere facilmente sfruttato per premiare questa tipologia di clienti, creando una sorta di “loyalty club”.

Per esempio potresti creare delle newsletter dedicate agli iscritti o che abbiano effettuato due o più acquisti dal tuo e-commerce.

Queste newsletter potrebbero includere vantaggi riservati esclusivamente a questi clienti, come ad esempio:

  • Sconti speciali sui nuovi prodotti
  • Demo o tutorial su prodotti appena lanciati
  • Possibilità di accedere ad un gruppo privato

Come abbiamo visto, non solo è importante cercare di acquisire e recuperare i visitatori che hanno interrotto l’acquisto sul più bello. È anche fondamentale valorizzare i clienti che credono nel tuo brand e dimostrano fiducia.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto tutti i segreti e i vantaggi per aumentare le vendite del tuo e-commerce grazie all’email marketing.

Se sei alla ricerca di uno strumento che ti aiuti nella tua strategia, 4DEM è quello che fa per te! Grazie alla piattaforma puoi gestire tutte le parti del funnel di marketing in un’unica piattaforma, dall’acquisizione, alla gestione dei contatti, all’invio delle tue campagne email e SMS!

Non solo, 4DEM ti da la possibilità di integrare la piattaforma con i maggiori e-commerce utilizzati così da facilitare il tuo lavoro e aiutarti con il tuo business.

Che cosa aspetti, scopri tutte le nostre integrazioni e inizia la tua strategia di email marketing con 4DEM!

La Redazione Di 4DEM

La Redazione 4Dem si impegna ogni giorno nel creare contenuti di valore per i lettori. Che tu sia alle prime armi o un Marketers navigato, troverai negli articoli tante risposte utili!

Prova subito 4DEM e fai decollare il tuo business!

Attiva un account di prova per iniziare a fare grandi cose!

Inizia ora. È gratis! Parla con un esperto